Vai menu di sezione

Servizio di presa in carico diurna continuativa

Dal 2 settembre 2013 è attivo all'interno della R.S.A. anche un servizio di Centro Diurno (nella forma "Presa in carico diurna continuativa") in convenzione con l'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari.

Il Centro Diurno offre ad anziani parzialmente autosufficienti, non autosufficienti o con gravi disabilità, residenti nei Comuni della Valle di Sole, servizi socio-assistenziali e sanitari in forma semi-residenziale, a sostegno delle famiglie di appartenenza al fine di favorirne la permanenza principale nel proprio ambiente di vita.

Non possono essere accolti Utenti allettati e/o affetti da gravi disturbi comportamentali.

Si tratta di un inserimento diurno all’interno della R.S.A. (sino ad un massimo di 4 accoglienze in contemporanea) ed è attivato solo in caso di richiesta delle Unità di Valutazione Multidisciplinare del Servizio territoriale – U.O. Cure Primarie attraverso la formulazione di elenchi dinamici delle persone eleggibili, con utilizzo della scheda S.V.M..

L’orario di funzionamento del Centro Diurno è il seguente: 8.30 – 17.30, nelle modalità di inserimento a tempo pieno o tempo parziale (08.30 – 13.00 oppure 13.00 – 17.30).

Le attività svolte concernono socializzazione, gestione delle necessità quotidiane, igiene  personale  comprensiva di bagno/doccia assistita, servizio mensa, supervisione per la corretta assunzione dei  farmaci già preparati dalla famiglia, servizio trasporto e accompagnamento solo se espressamente previsto dal P.A.I.  formulato dall’U.V.M., esercizi di stimolazione cognitiva, attivazione motoria di gruppo.

L’assistenza sanitaria infermieristica è garantita dal Servizio  territoriale U.O. Cure Primarie dell’ambito territoriale di competenza.

L’utente è tenuto a compartecipare al costo del servizio, versando il corrispettivo all’APSS, con  le modalità previste nel disciplinare approvato con deliberazione provinciale n 2256 del 12 dicembre 2016.

Pagina pubblicata Lunedì, 26 Febbraio 2018 - Ultima modifica: Martedì, 16 Ottobre 2018
torna all'inizio del contenuto